Smile project
Il progetto informativo della moderna Odontoiatria
  HOME   INFORMA  RICERCA  RISPONDE  NEWS  E-MAIL
     
HOME
INFORMA
RICERCA
RISPONDE
NEWS
E-MAIL
 
Vota questo sito su 100Links.it

Norme redazionali

Smile è una rivista scientifica di aggiornamento odontoiatrico.

Saranno pubblicati lavori sperimentali e/o di metodologia clinica riguardanti principalmente l’Odontoiatria Restaurativa, l’Endodonzia e la Parodontologia. Lavori originali mirati su altre discipline odontoiatriche saranno presi in considerazione, qualora contengano informazioni correlate con le discipline sopra menzionate.

Saranno accettate anche brevi comunicazioni centrate sulla risoluzione pratica di un caso clinico di particolare interesse.

Lavori Originali
Il testo di articoli e comunicazioni deve essere redatto interamente in italiano ed in inglese e inviato direttamente via e-mail a info@dental-smile.itoppure, salvato su floppy disk, spedito a:

Dr. Mario Lendini
Via Felice Romani, 27
10131 Torino.

I lavori originali devono essere redatti esclusivamente su file in formato Works o Microsoft Word.

I lavori originali devono essere presentati e sottoposti al giudizio del referee divisi nelle seguenti sezioni:

  1. Titolo del lavoro: breve, chiaro e specifico. I nomi degli Autori con titoli Accademici e l’eventuale appartenenza ad un Istituto o gruppo di studi.
  2. Riassunto, in non più di 200 parole.
  3. Parole chiave, secondo l’Index Medicus.
  4. Introduzione che illustri gli scopi del lavoro e dia indicazioni riassuntive sul suo significato e sulla bibliografia di partenza.
  5. Materiali e Metodi. Metodi di uso comune possono anche non essere descritti, ma si richiede l’indicazione bibliografica.
  6. Risultati. Potranno essere schematizzati con tabelle e/o grafici oppure rappresentati con figure e immagini fotografiche e radiografiche.
  7. Discussione e conclusioni.
  8. Bibliografia. Gli autori sono responsabili dell’accuratezza e completezza della bibliografia.

I lavori che porteranno intestazione di un Istituto devono essere firmati dal Direttore dell’Istituto stesso

Bibliografia
Le voci bibliografiche, poste a fine articolo, devono essere indicate nel testo con numeri arabi, in ordine di citazione. I nomi degli Autori sono da riportare per intero se meno di 6; se in numero superiore si indicano solo i nomi dei primi 3 seguiti da "e coll.".

Per lavori diversi con gli stessi Autori, l’elenco è fatto secondo l’ordine cronologico delle pubblicazioni.

Ciascuna voce bibliografica comprende nell’ordine: cognomi degli Autori seguiti dall’iniziale dei nomi, titolo di lavoro, nome della rivista (usando le abbreviazioni standard dell’Index Medicus), anno di pubblicazione, volume e pagine.

Per le citazioni dai libri, si indicano: i cognomi degli Autori seguiti dall’iniziale dei nomi, il titolo originario del libro, la sede ed il nome dell’Editore, l’anno della pubblicazione, le pagine iniziali e finali riguardanti la citazione.

Per le citazioni di capitoli di libri, si indicano nell’ordine: gli Autori del capitolo, gli Autori del libro, il titolo originario del libro, la sede ed il nome dell’Editore, l’anno della pubblicazione, il numero del volume le pagine iniziali e finali del capitolo citato.

Per le citazioni di relazioni o comunicazioni a Congressi si indicano i nomi degli Autori, il titolo della relazione o comunicazione, la denominazione del Congresso, la città e l’anno in cui il Congresso si è svolto.

Qualora gli atti del Congresso siano stati pubblicati dovrà essere citata la pubblicazione, specificando se essa è sotto forma di abstract o riassunti.

Esempi:

Articolo da rivista scientifica
Johnson B. A New Gutta-percha Technique. J Endodon 1978; 4: 148-8

Pubblicazioni di Associazioni Scientifiche
American Association of Endodontists. Recommended guidelines for treatment of the avulsed tooth. J Endodon 1983; 9: 571

Libri ed altre monografie
Grossman LI. Endodontic Practice. 10th ed. Philadelphia: Lea & Febiger, 1981; 176-9.

Capitoli di libri
Sanders B, Brady FA, Johnson R. Injuries. In: Sanders B, ed. Pediatric oral and maxillofacial surgery. St. Louis: Mosby, 1979; 330-400.

Numero massimo di voci bibliografiche consentite:

  • articolo scientifico: 20
  • rassegna della letteratura: 50.

Illustrazioni
Ciascun grafico, disegno, fotografia, rx, è considerato come illustrazione e deve essere numerata in sequenza con numeri arabi e abbreviata "Fig. …" e deve essere già inserita nella collocazione prescelta all’interno del documento (file).

Le illustrazioni inserite nel testo del lavoro devono essere salvate nel formato che consenta le minori dimensioni possibile, compatibilmente con le buone caratteristiche qualitative richieste (si consiglia il formato *.*.gif). Se si desidera, le stesse illustrazioni possono anche essere inviate in un formato ad alta definizione e saranno ospitate in un database separato con la possibilità dell'acquisizione consentita ai lettori.

Tabelle
Devono essere numerate con numero arabo, riportare una legenda e devono essere già inserite nella collocazione prescelta all’interno del documento (file).

Modifiche
La Redazione si riserva di modificare la grafica ed il testo dell’articolo (eventualmente concordando i cambiamenti con l’Autore), allo scopo di garantire consistenza stilistica ed uniformità editoriale.

Comunicazioni brevi
Saranno accettati lavori di 2-3 pagine per una rapida pubblicazione.

Questi lavori non devono seguire la divisione in Introduzione, Materiali e Metodi, etc… come lavori originali, ma devono avere comunque un riassunto.

Gli articoli pubblicati impegnano la responsabilità dei soli Autori.

La redazione

Direttore Responsabile
Dott. Mario Lendini

Redazione
Dott.ssa Eliana Alemanno

Consulenza Tecnica e Grafica
ON CONSULTING

Traduzioni
Giovanna Sorrentino